I Sognattori della Pro Loco Baiano in scena a Febbraio

L’incasso dello spettacolo di Beneficenza per i bambini delle case-famiglia
Giugno 28, 2018
Mostra tutto

I Sognattori della Pro Loco Baiano in scena a Febbraio

I Sognattori della Pro Loco Baiano, tornano in scena, con una nuova e scoppiettante commedia dal titolo “30 giorni ha novembre”. Lo spettacolo, che è un libero adattamento di Franco Pinelli, da “nu mese ‘o frisco” di Paola Riccora, sarà messo in scena il 15, 16 e 17 Febbraio 2019 presso l’auditorium della Scuola Media di Baiano.

Sotto la regia dello stesso Franco Pinelli, la compagnia filodrammatica offrirà al pubblico una commedia in due atti dal ritmo serrato, dai colpi di scena continui e soprattutto dalle risate assicurate.

La trama, seppur ispirata alla classica pochade francese, viene esaltata dal linguaggio partenopeo e dalla caratterizzazione dei personaggi, che fanno dello spettacolo un mix esplosivo in grado di coinvolgere il pubblico dall’inizio alla fine.

La storia è incentrata su Enrico Cocozza, donnaiolo benestante, che per sfuggire ad una pena ricevuta in contumacia per aggressione, nel mentre era in compagnia della sua amante, decide di farsi sostituire in carcere da un suo vecchio amico e di “scappare” in viaggio di piacere con sua moglie e sua sorella.

Al suo rientro, l’amico lo farà trovare in un mare di guai che innescheranno “gag” esilaranti ai limiti dell’inverosimile.

Riuscirà Enrico Cocozza ad evitare che la storia venga a galla?

La commedia vedrà in scena: Giovanna Adriano, Miriam Barbarisi, Antonio Bianco, Emanuele Candela, Aniello Corrado, Felice D’Anna, Mariella Del Basso, Nunzio Domizio, Carmine Lippiello, Antonio Melissa, Lisa Miele, Giuseppe Monteforte e Felicia Vezio. Le scenografie, come sempre, saranno curate da Carmine Montella.

Appuntamento, quindi il 15, 16 e 17 Febbraio per trascorrere una serata all’insegna del divertimento e soprattutto dell’ aggregazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *